sabato 4 ottobre 2014


Aveteimages (5) necessità di rinfrescare casa e i preventivi vi fanno rizzare i capelli? Volete e sperate di poter rimandare questo lavoro, ma guardando e riguardando le pareti considerate che è impossibile lasciarle? Ebbene, oggi è possibile poterlo fare personalmente, risparmiando sulla manodopera. Questa guida nasce con lo scopo di aiutare chiunque voglia, costretto per necessità o semplicemente spinto da vena artistica, a rinfrescare casa. Di seguito vi spiegherò passo passo come procedere:
La prima cosa da fare è comprare tutto ciò che necessità per non sporcare pavimento, porte, maiolica ecc…Ragionamento del tipo “poi pulisco dopo”, non consideratelo perché ve ne pentireste amaramente.
Recatevi in un colorificio della vostra zona,e non in un qualsiasi ferramenta, in maniera tale che possiate trovare tutto quello che occorre ed in più, vi sappiano consigliare sulle scelte dei colori che farete.

                                            Cosa comprare?IMG_20140902_085945

Per evitare che i pavimenti si macchino, specialmente se grezzi o cotti, comprate i rotoli di cartone sottile nel caso dipavimento tradizionale o cartone ondulato nel caso diparquet.
Prendete pure del nastro da imballaggio (vi servirà per fissare le strisce di cartone che accosterete), carta adesiva ( lo spessore per creare i bordi tra tetto e parete, in genere varia dai 2-2,5 cm) , teli protettivi ( coprite mobili, letti, divani, ecc..), e carta per zoccoletto con striscia adesiva.
Oltre al colore vi servirà pure del fissativo acrilico o vinilicostucco già pronto in pasta o stucco in polvere ( da impastare al momento che bisogna) per eventuali rattoppi su parti scrostate o semplici buchi da tappare, carta vetrata n° 120 o spugnetta abrasiva a grana fine ( quest’ultima molto comoda da utilizzare). Per la scelta dei colori da utilizzare potete fare riferimento nella home page del blog alla voce “pitture“, così avrete idea su cosa scegliere.

Come inizio?

Se non avete mai pitturato e non avete dimestichezza con gli attrezzi, la prima camera che sceglierete,considerate che diventa la cavia; quindi vi consiglio di iniziare da una stanza che non è principalmente usata.
La prima cosa da fare è togliere più cose possibili, e lasciare solo quello che non si  può spostare. Tende, appliquIMG_20140902_085710eIMG_20140902_085732DSCN9907,lampadari devono essere smontati; i mobili raggruppateli al centro della stanza, facendo attenzione nel lasciare spazio per potervi muovere. Stendete il cartone su tutta la superficie, senza lasciare spazi vuoti e fissate le strisce con del nastro da imballaggio.    Mettete i teli sopra i mobili, coprite zoccoletti, porte, interruttori luce e prese, finestre e cornici ; non lasciate nulla di scoperto. Inizialmente sarà un pò faticoso, ma alla fine ne godrete i frutti, quindi state tranquilli.

 E ora?

La prima cosa da trattare è il tetto. Se non ha particolari ” problemi” come muffacondensa o parti di colore sfogliato, sarà abbastanza semplice. Applicate, come prima mano, del fissativo murale abase acrilica preferibilmente. Leggete la scheda tecnica del prodotto scelto per capire il rapporto di diluizione ( es. 1:10 che vuol dire 1 parte (litro) di fissativo e 10 parti di acqua o 300% cioè diluizione con tre parti d’acqua). L’applicazione va fatta  a pennellessa o con rullo a pelo corto (bisogna contornare prima gliDSCN9923 angoli); quest’ultima soluzione è indicata per chi già ha una dimestichezza con rullo e pertica.
Prima di proseguire con l’applicazione del colore, date il tempo per l’asciugatura del fissativo. Per la diluizione del colore fate riferimento alla scheda tecnica del prodotto, che di solito è riportata nella stessa latta, spiegandovi la percentuale di acqua che dovrete aggiungere. Quindi date la 1 mano (contornate prima gli angoli) e successivamente, ad asciugatura avvenuta,  se riscontrate qualche foro  o parti scrostate, intervenite con dello stucco.
Ad asciugatura dello stucco, carteggiate le toppe, spolveratele con una scopa, date una pennellata di colore sulle parti di stucco e completate con la 2 mano di colore. A questo punto il tetto è completo, il primo traguardo è raggiunto.

Tinteggiatura pareti

Iniziamo con mettere la carta adesiva della larghezza desiderata per tutto il perimetro della stanza.  IMG_20140902_085204 - CopiaFacciamo cadeIMG_20140902_100414re eventuali parte scrostate, ed applichiamo una mano di fissativo. Applichiamo allo zoccoletto la carta con la striscia adesiva o in alternativa della carta adesiva larga 3,5 o 4 cm.
A questo punto stucchiamo tutte quelle parti che lo richiedono, facendo la DSCN9953stessa procedura che abbiamo fatto per i tetti. Quindi applichiamo la 1 mano di colore e dopo qualche ora possiamo completare il tutto applicando una 2 mano.
Per chi volesse fare pareti con più di un colore, dovete completare un colore, mettere del nastro adesivo all’angolo delle pareti complete ( così non sporcherete ) ed ultimare le pareti non complete con l’altra colorazione.

0 commenti:

Posta un commento

mondocome. Powered by Blogger.

Visualizzazioni totali

translate

Post Popolari

Etichette

salute PC Informatica Applicazioni mobile benessere curiosità programmi Pittura curare natura smartphone web Android Cucina Piante animali multimedia Ps3 Risparmio Windows Windows seven adblock coronavirus corpo depressione formattare gesso magia malattia mangiare sano nascita natale occulto paganesimo pubblicità virus whatsApp windows10 AGGIRARE BLOCCO Carta da parati Ciclamino Come riscaldare Curiostà DIO Difesa stupro ESTENSIONE FILTRO Gatti Gesù Halloween Harry Potter Iliad NAVIGAZIONE Ps4 SBLOCCARE SCRIPT SITI Settembrini Smettere di fumare Vigili del fuoco Windows Phone a pagamento acqua dolce acquario acquaterrario antivirus artista asma bloccare blogger burrago cagnolino call of duty cane carnevale carte cause codice html come costruire come nasce come preparare comportamenti configurare configurazioni corpo giovane covid-19 creare copertine cristiani cristiano cucciolo cura demoni difesa difesa acquisti dimagrire disattivazione disinstallare disturbo depressivo dlc4 domanda ebola emergenza epifania esoterico estrarre foto facebook fai-da-te fallimento frittelle fusilli gelo giochi gioco gratis guarire hobby infezione installazione lievito linux mac mani marchio CE mascherine naturale nocivo notizie nuovi piatti obesità os x pagano passatempo patata viola patate viola piedi polistirene prato precauzioni presepe privacy punteggio reimpostare password reinstallare revelation russare salvation satanismo scherzo scoraggiato seminare senso di colpa serramenti server servizi sicurezza sigarette sintomi sistema operativo software sostegno stregoneria stupro online tartaruga telefonate trovare trucchi giochi ubuntu video vincere volontari wuhan

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *