venerdì 14 novembre 2014

La decisione di adottare il tuo primo gatto è un evento importante, sia per voi che per il  gatto stesso, sperando che sarà un membro della famiglia per tutta la vita. Se state pensando di adottare un gatto o già lo hai fatto, questo tutorial è stato pensato per rendere il rapporto con il vostro gatto speciale e duraturo. 

Portare a casa un gattino è simile all'adozione di un bambino . Nel primo caso , ti verrà richiesta una lettiga invece per un neonato un fasciatoio.

Prima di avere il vostro "piccolo/a", ci sono una serie di cose da comprare, in modo che  si sentirà a suo agio come un membro della famiglia, piuttosto che un visitatore. Comprate accessori e cibo un paio di giorni di anticipo per ridurre al minimo lo stress. Immaginate che, dall'emozione di averlo, scoprite improvvisamente alle 8 di sera di aver dimenticato di comprare il cibo per gatti.

Abbiate cura di preparargli un luogo "suo", un angolo della casa magari poco utilizzato,

dove possa riposare, giocare e dormire. Inizialmente sarà un periodo di adattamento sia per voi che per il piccolo; dategli la giusta libertà, trascorrete del tempo con lui. 

Non aspettatevi dal gatto i comportamenti tipici del cane, bisogna sempre rispettare la sua natura tipica di felino.Non bisogna prenderlo in braccio troppo spesso o troppo a lungo, specialmente se manifesta dei segni di insofferenza.


Per i bisognini, i gattini imparano presto, intorno alle tre quattro settimane, cominceranno a sporcare la lettiera  perché naturalmente i gatti cercano terreno fresco o sabbia per nascondere i propri bisogni.
 Voi, invece, dovrete avere cura di pulire la lettiera ogni giorno sostituendo il terriccio una /due volte la settimana.

Considerate che se il micino è il solo della casa, dovrete acquistare dei giochini e dedicargli più tempo per i primi 6 mesi; molti problemi nascono proprio per la "solitudine", anche se successivamente  si adeguano.

Alimentazione

I gattini dovrebbero essere completamente svezzati dalla loro madre al compimento della 6° o 8° settimana di età. Uno svezzamento precoce o una precoce separazione dalla famiglia, può trasformarsi in problemi, come: lento apprendimento, diffidenza,  temperamento aggressivo. Dalle sei settimane ai nove mesi, il vostro cucciolo dovrebbe essere alimentato con una dieta di alta qualità specifica per la crescita. 

Qualora si scegliesse un cibo di qualità scadente con bassa digeribilità,  i bisogni nutrizionali
 non verrebbero soddisfatti; ciò si tradurrebbe in una lenta crescita, alterato sviluppo scheletrico, scarsa resistenza alle infezioni e, frequentemente, diarrea.

Altra raccomandazione e quella di non dare al gattino "alimenti umani" o avanzi di cucina; se lo farete potrebbe provocare comportamenti indesiderati come richieste (o furti) di cibo. Pasti cucinati in casa o alimenti destinati a gatti adulti (soprattutto se formulati per favorire la perdita di peso) o l'aggiunta di vitamine a un'alimentazione completa e bilanciata possono provocare disordini alimentari.

Se in natura gatto, come tutti i felini, si nutre di cibi con un contenuto idrico elevato (topi e altri piccoli animali), che gli forniscono la maggior parte dell’acqua necessaria, in cattività i gatti mangiano invece molto cibo secco che, per quanto equilibrato possa essere dal punto di vista nutrizionale, ha uno scarso apporto di acqua. Dovrebbe quindi bere molto di più, ma quasi mai riesce a soddisfare pienamente il suo fabbisogno.
Quindi, una fonte di acqua fresca e pulita è  di vitale importanza per il benessere del vostro gatto.  

Veterinario

Anche se inizialmente potrà sembrare "complicato", dovrete abituare ed abituarvi a portare il vostro micio dal veterinario. I controlli regolari permettono di poter controllare la crescita, senza sorprese. Evitate di portarlo in braccio: immaginate  se si dovesse spaventare e scappare. Con una gabbietta diventa tutto molto più semplice, anche se inizialmente il micio si dovrà abituare

Durante la prima visita un veterinario guarda gli occhi e le orecchie, ascolta cuore e polmoni, palpa l'addome, esamina la zona anale e guarda denti gengive e lingua. Se trova che il micio sta bene,finisce li, altrimenti deve fare altri controlli. 

 Il primo vaccino andrà fatto a partire da circa 3 mesi d'età, quindi se il  gatto ha già 3 mesi lo devi portare subito dal veterinario per fare sia la visita che il vaccino. Il vaccino non si può  fare su un gatto che non è in salute.

 Per quanto riguarda la sterilizzazione si farà quando il gatto è del tutto sviluppato sessualmente, non prima per evitare che abbia problemi  all'apparato urinario. 

L'età, di solito, si aggira dai 6-7 mesi di vita per i gatti non di razza, ma è sempre meglio che il veterinario di fiducia lo visiti   prima di qualsiasi operazione, perché palpando osservando  potrà stabilire se è pronto o se sarà  necessario aspettare ancora del tempo.



0 commenti:

Posta un commento

Notizie inTOPIC.it

mondocome. Powered by Blogger.

translate

Post Popolari

Etichette

salute PC Informatica Applicazioni Giardinaggio mobile benessere curiosità programmi Pittura curare natura smartphone web Android Cucina Piante animali multimedia Ps3 Ricette Risparmio Windows Windows seven adblock coronavirus corpo depressione formattare gesso magia malattia mangiare sano nascita natale occulto paganesimo pubblicità servizi verde virus whatsApp windows10 AGGIRARE BLOCCO Carta da parati Ciclamino Come riscaldare Curiostà DIO Difesa stupro ESTENSIONE FILTRO Gatti Gesù Halloween Harry Potter Iliad NAVIGAZIONE Ps4 SBLOCCARE SCRIPT SITI Settembrini Smettere di fumare Vigili del fuoco Windows Phone a pagamento acqua dolce acquario acquaterrario antivirus aromi artista asma autenticazione bloccare blogger burrago cagnolino call of duty cane carnevale carte cause codice html coltivare come costruire come nasce come preparare comportamenti configurare configurazioni corpo giovane covid-19 creare copertine cristiani cristiano cucciolo cura demoni difesa difesa acquisti dimagrire disattivazione disinstallare disturbo depressivo dlc4 domanda ebola emergenza epifania esoterico estrarre foto facebook fai-da-te fallimento fiori frittelle fusilli gelo giochi gioco gratis guarire hobby infezione installazione lievito linux mac mani marchio CE mascherine naturale nocivo notizie nuovi piatti obesità os x pagano passatempo patata viola patate viola piante aromatiche piedi polistirene prato precauzioni presepe privacy punteggio reimpostare password reinstallare revelation russare salvation satanismo scherzo scoraggiato seminare senso di colpa serramenti server sicurezza sicurezza digitale sigarette sintomi sistema operativo software sostegno stregoneria stupro online tartaruga telefonate trovare trucchi giochi ubuntu video vincere volontari wuhan

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Info news24