mercoledì 19 novembre 2014


L'asma è una condizione cronica caratterizzata da ostruzione dei bronchi con del muco, accompagnata da una serie di sintomi: tosse, costrizione al petto, mancanza di fiato.
L'infiammazione intestinale provoca una facile ed immediata infiammazione alle prime vie respiratorie e quindi se mal curata scende nei bronchi provocando una restrizione dei canali di passaggio dell'aria sia in entrata che in uscita.
In pratica, durante un attacco d'asma, i muscoli dell'albero bronchiale si restringono e il canale in cui passa l'aria si gonfia, provocando così una restrizione del flusso d'aria e l'aumento di produzione di muco.
Gli attacchi d'asma possono durare da pochi minuti a diversi giorni e possono rivelarsi molto pericolosi se il flusso d'aria diminuisce drasticamente.

L'asma può facilmente essere provocata dai VACCINI di qualsiasi tipo, i quali destabilizzando enzimi, flora batterica intestinale e quindi il sistema immunitario, rendono il soggetto molto sensibile a: pollini, polvere, muffe, farmaci.
Per riassumere: In sintesi i vaccini alterano immediatamente dopo la vaccinazione, il pH digestivo e quindi la flora batterica ed il sistema enzimatico si alterano anch'essi, irritando anche la mucosa dell'apparato intestinale e generando infiammazioni piu' o meno gravi, oltre alle immunodepressioni o immuno aggressioni....(malattie autoimmuni) - le infiammazioni dell'apparato intestinale risalgono piano piano fino alle prime vie respiratorie ove compaiono i primi sintomi (raffreddori e mal di gola), che se non eliminate le cause intestinali derivanti dai vaccini, con la medicina naturale, e sono curate impropriamente magari con antibiotici....(per i mal di gola sempre presenti in quei casi) si trasformano in OTITI oppure e successivamente nel tempo in ASMA, l'asma con le sue continue contrazioni e forzate espansioni della cassa toracica, infine fa mutare anche l'assetto delle costole dell'apparato scheletrico, rendendo infine cronica la malattia, anche perché' il diaframma(muscolo facilmente intossicato dalle sostanze vaccinali) viene investito da una specie di immobilità'.....
Questo in sintesi il meccanismo reale dell'asma...

Questa condizione colpisce soprattutto i bambini, ma in certi casi può regredire, fino a scomparire, con gli anni, ma non sempre.
La condizione asmatica, altera e blocca quasi sempre, anche la scatola toracica alterando il buon funzionamento del sistema sanguigno, linfatico e respiratorio.
Un aiuto importante in caso di attacco di asma, o di difficoltà' di respirazione (senza traumi) e' la media-forte, pressione del torace verso l'interno, dai due lati del torace.


L'asma secondo la Medicina Naturale, e' anche una specie di disidratazione e mancanza di sali e vitamina D, ed un eccesso di ventilazione.
L’acqua viva, che dona salute e vitalità al longevo popolo dei Hunza nel Himalaya e ad altre popolazioni note per la loro longevità e l'assoluta mancanza di asma ed allergie.
Programma di reidratazione: due bicchieri di acqua bevuti prima di mangiare o di svolgere attività fisica, con l’ esclusione di qualsiasi altro liquido, + mezzo cucchiaino di sale che viene aggiunto al cibo per controbilanciare la maggiore assunzione di acqua.
Il risultato del trattamento e' che l’acqua ed il sale possono curare l’asma; La notizia fu trasmessa per radio negli USA, per la prima volta il 5 Giugno 1995 dal Paul Harvey News. La buona notizia si sta ora diffondendo sempre più.
Noi forse potremo essere in grado in meno di 5 anni di porre fine all’ignoranza dei medici sulla disidratazione cronica cosa che produce l’inutile sofferenza di tanti milioni di bambini innocenti, al punto che diverse migliaia muoiono di asma ogni anno.
Ciò che i genitori devono comprendere è il fatto che la respirazione diventa difficile per i bambini asmatici perché essi sono cronicamentedisidratati.
Amplificate l’impatto su 12 milioni di bambini asmatici dell’accresciuta assunzione di acqua per prevenire gli attacchi di asma e potrete immediatamente vedere la possibilità di salvarli dal “soffocamento e morte” da disidratazione.
Ma questa e' una delle concause secondarie, la primaria e' lo Stress ossidativo cellulare delle vie respiratorie.

Stress ossidativo cellulare, concausa ed effetto dell'asma, ma anche di TUTTE le malattie
Asma e infiammazione
sono stati spesso legati, ma la realtà di questo legame è molto più forte di quanto si possa pensare, anzi e’ costante.
La scoperta di una profonda alterazione nella gestione dello stress ossidativo cellulare dei tessuti delle vie respiratorie, e della regolazione del Glutatione secreto dal fegato, spiega perché un trattamento antiossidante, cioe’ disinfiammante e disintossicante, può spesso aiutare la guarigione e limitare o guarire dai danni dello stress ossidativo e le conseguenza allergiche ed asmatiche delle vie respiratorie.
Il lavoro, effettuato da un gruppo di ricercatori americani, che è stato pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology ha confrontato lo stato ossidativo cellulare dei tessuti delle vie respiratorie, di bambini con asma severa confrontati con bambini con tosse non legata a fatti infiammatori e con adulti sani (Fitzpatrick AM et al, J Allergy Clin Immunol. 2009 Jan;123(1):146-152.e8).
In particolare è stato studiato nel liquido di lavaggio broncoalveolare l'equilibrio del glutatione evidenziando nei soggetti asmatici gravi (tutti con un FEV1 ridotto di oltre il 20%) un netto incremento, altamente significativo, del Glutatione ossidato (GSSG) e una riduzione del glutatione ridotto (GSH).
Questo, valutato anche con altri parametri ossidativi, conferma comunque che nell'asma esiste una forte produzione di specie reattive dell'ossigeno, quindi di sostanze ossidanti, Il loro controllo e/o eliminazione dall'organismo, fa comprendere perché una azione terapeutica che miri a controllare e/o eliminare possa spesso avere una eliminazione dell'asma di livello inaspettato e importante.

Nei bambini e giovani i Vaccini sono i principali responsabili per quella che viene ormai etichettata da anni come "marcia allergica" ossia il bambino inizia a soffrire dai primi mesi di vita di eczema atopico e se il meccanismo non viene arrestato, il piccolo continuerà nella prima infanzia e nell'adolescenza ad accusare rinite allergica o asma !

Infatti i Vaccini alterano anche e non solo, il pH digestivo, la flora batterica gli enzimi intossicando ed infiammando anche la mucosa intestinale, per le cattive digestioni croniche indotte, oltre a produrre malfunzione cellulare e malnutrizione cellulare e corporea +intossicano l'organismo + immunodeprimono il soggetto vaccinato, ammalandolo specialmente ed in primis alle vie respiratorie !!!

Farmaci pericolosi: PARACETAMOLO, AUMENTA di 3 VOLTE il RISCHIO di ASMA
Italy, Roma (8 dicembre 2010)
- Il paracetamolo, antidolorifico molto diffuso, potrebbe essere una causa dell'insorgenza di allergie e asma, soprattutto nei bambini, se hanno assunto questo farmaco nei primi 15 mesi di vita.
Lo rileva una ricerca dell'Otago University di Wellington, in Nuova Zelanda, condotta su 1500 bambini e pubblicata sulla rivista Clinical and Experimental Allergy. «La scoperta principale - ha affermato Julian Crane, autore dello studio - è che i bambini che hanno utilizzato il paracetamolo prima di aver compiuto 15 mesi, cioè il 90% del campione monitorato, hanno il triplo di probabilità in più, di diventare sensibili agli allergeni e il doppio di probabilità in più di sviluppare sintomi come l'asma, a sei anni rispetto ai bambini che non hanno utilizzato il paracetamolo».
Le cause di questo collegamento con il farmaco, secondo Crane non sono ancora chiare e serviranno altre ricerche per fare luce su questo correlazione. Inoltre, secondo il ricercatore, il paracetamolo, presente in molti farmaci per la cura del raffreddore e della tosse, «è stato dato molto liberamente ai bambini piccoli».

Agli ASMATICI, RIDERE PUO' PROVOCARE ATTACCHI d'ASMA

ANSA - Sydney (AU), 24 Ago. 2009 - Ridere fa bene alla salute, come e' dimostrato da tempo, ma vi sono eccezioni: secondo uno studio australiano, fa male a chi soffre di asma, perche' spesso fa scattare gli attacchi. La ricerca condotta dal Consiglio nazionale per l'asma indica che il 39% dei due milioni di australiani che soffrono della malattia (su una popolazione di 21 milioni) accusano accessi di soffocazione dopo una risata, e molti sono costretti a sottrarsi a situazioni in cui non possono evitare di ridere. ''Quando l'asma e' ben gestita, la persona dovrebbe essere in grado di godere dei piaceri della vita, che molti di noi danno per scontati'', scrive l'autrice della ricerca, Christine Jenkins, dell'ospedale di Concord a Sydney. ''Un dato preoccupante dello studio e' che molti pazienti ritengono che l'asma di cui soffrono sia sotto controllo, mentre in realtà' e' la malattia a controllare loro ed il loro stile di vita.

Cure Naturali per l'asma:

- Ribes nero: (Ribes nigrum)
è il rimedio elettivo per tutte le sindromi allergiche acute e infiammatorie a livello delle mucose interne, in quanto si comporta come un cortisone-simile, stimolando la corteccia surrenalica nella produzione di cortisolo; per questo motivo è utilizzato in caso di bronchite cronica e asma di natura allergica;

- Lantana: (Viburnum lantana)
indicato per asma bronchiale allergica, episodica, intermittente, periodica o continua, associata a infezione su terreno allergico, bronchite cronica con asma, dispnea (difficoltà respiratoria), senso di costrizione toracica e pertosse;

- Ontano nero (Alnus glutinosa)
utilizzato per le forme asmatiche di tipo allergico perché è uno stimolatore della corteccia surrenale come il ribes nigrum.
Il suo impiego è utile anche negli stati infiammatori che tendono a cronicizzare sia nelle fasi acute a carico delle mucose, nelle pleuriti e polmoniti.

Fiori di Bach per l'asma
Quando si verifica un attacco d'asma (indipendente da gravi patologie a carico dei bronchi e dei polmoni), a livello psicosomatico l'individuo sta esprimendo il rifiuto per una situazione, vissuta o percepita come una "costrizione", e che manifesta attraverso uno spasmo respiratorio. In questo modo inevitabilmente tocchiamo il tema della libertà e della limitazione.

Quando l'asma è di origine allergica, sperimentiamo una vera e propria strategia difensiva da parte del sistema immunitario, nei confronti di sostanze esterne, vissute come pericolose. A livello emozionale questa reazione può essere interpretata come un timore inconscio del soggetto di venire in contatto con qualcosa che non accetta e che risveglia una emotività traumatica. Spesso gli individui che presentano questo disagio sono abitudinari, tendenzialmente rigidi e poco tolleranti. Esprimono una modalità di somatizzazione per una vita sempre più "compressa" tra lo stress e un'emotività spenta, soffocata e razionalizzata dall'altro.

I fiori utilizzati per contrastare questo disturbo aiuteranno a liberarsi da situazioni che vengono vissute come costrittive e a uscire da condizioni esistenziali che risultano difficili, opprimenti, soffocanti. Ogni individuo affronta il vissuto e le esperienze personali in modo soggettivo, per cui le miscele personalizzate interverranno su stati emozionali e sintomi fisici, come l'asma, rispetto alla percezione individuale. Tuttavia, i Fiori di Bach più utilizzati nel trattamento vibrazionale dell'asma sono.

Agrimony:
rimedio per l'asma dovuto a nevrosi d’ansia con angoscia e oppressione al petto. L'individuo soffre di disturbi ossessivo-compulsivi con pensieri ripetitivi di violenza, di dubbio che provocano disturbi respiratori e attacchi d'asma, perché nasconde preoccupazioni, la amarezza e tormento interiore, dietro l'aspetto esteriore di serenità. Ricerca costantemente l’evasione per affrontare le prove con allegria, ma in realtà vive attanagliato dall'irrequietezza, dall'ansia, dal tormento e dalla tortura interiore, soprattutto di notte. Il rimedio ci fa riacquistare il coraggio di essere noi stessi; di affrontare gli altri e le situazioni che ci opprimono, senza paura delle conseguenze o senza il timore di non essere accettati, donandoci serenità, ottimismo.

Rock water:
è indicato in caso di tosse parossistica e asma da eccessivo controllo. L'individuo è rigido con se stesso e con gli altri, autorepressivo, autoesigente, si nega gioie e piaceri per raggiungere i propri obiettivi Ha una concezione troppo rigida e controllata della vita, di cui rifiuta il lato giocoso, Si controlla eccessivamente nel modo di vivere, e, severo con se stesso, si impone regole autopunitive. Ha un'eccessiva dedizione al lavoro con esclusione del piacere e della gioia, che rifiuta per paura che possano interferire con la propria attività. Prova indifferenza verso la buona tavola, il sesso, il divertimento. Il rimedio favorisce flessibilità mentale, apertura, elasticità caratteriale, stimolando la persona alla scoperta dei lati piacevoli della vita, con abbandono.

Star of Bethlehem:
è indicato per la tensione alla gola, per i disturbi della deglutizione, malattie psicosomatiche dovute a traumi passati o recenti ancora attivi nella psiche. Utile in caso di dispnea parossistica, disfonia e crisi d'asma provocata da condizioni di stress. dolore fisico, mentale, emotivo non ancora smaltito. L'atteggiamento del soggetto appare spento, infelice, triste. L'individuo vive in uno stato di anestesia forzata a livello affettivo e sentimentale. Il rimedio smuove l’energia bloccata, aiuta il fluire delle emozioni e spinge ad affrontare il dolore senza reprimerlo. Rimette in moto la capacità di autoguarigione, di fronteggiare qualsiasi brutta situazione, di superare le esperienze dolorose e traumatizzanti che posso accadere nella vita.

Aromaterapia in caso di asma
Pochi sono gli olii essenziali usati in caso d'asma, soprattutto se di origine allergica; mentre se tale disturbo è la conseguenza di un'infiammazione o un'infezione delle vie respiratorie, le essenze balsamiche sono le più utilizzate in virtù della proprietà fluidificante ed espettorante del catarro. Possono essere utilizzate per fare fumenti (5 gocce in un pentolino di acqua bollente), per diffusione ambientale (1 goccia per mq) o possono essere assunte 2 gocce in un cucchiaino di miele, 2-3 volte al giorno.

Olio essenziale di issopo:
è di sollievo durante gli attacchi d’asma. espettorante per le vie respiratorie, i suoi ambiti di applicazione sono legati ai disturbi tipici dell’inverno, come la tosse, influenza, raffreddore, il mal di gola. In particolare l’olio essenziale d’issopo è un mucolitico, cioè svolge un’azione decongestionante su bronchi e polmoni. Quindi è indicato in tutte le forme di tosse, quando è grassa, sia quando è secca: nel primo caso aiuta a eliminare il catarro, mentre nel secondo aiuta a fluidificarlo, permettendone l’espulsione.

Olio essenziale di mirto:
il suo profumo libera il respiro, apre il petto e influisce in modo positivo sull’animo stressato dai pensieri quotidiani. Ben tollerato anche dai bambini, ha un effetto mucolitico, espettorante e fluidificante del catarro. Aiuta a decongestionare le vie respiratorie infiammate, in caso di raffreddore, bronchite, tosse dei fumatori e in tutte le malattie croniche dell'apparato respiratorio.

Olio essenziale di niaouly:
è un decongestionante utile in tutte le forme catarrali. Aiuta a fluidificare ed eliminare il catarro in caso di raffreddore, sinusite e tosse. É inoltre indicato per curare le malattie dell'apparato respiratorio dei bambini poiché è molto delicato.
Fonte: Mednat.org

0 commenti:

Posta un commento

mondocome. Powered by Blogger.

Visualizzazioni totali

translate

Post Popolari

Etichette

salute PC Informatica Applicazioni mobile benessere curiosità programmi Pittura curare natura web Android Cucina Piante animali multimedia smartphone Ps3 Risparmio Windows Windows seven adblock coronavirus corpo depressione formattare gesso magia malattia mangiare sano nascita natale occulto paganesimo pubblicità virus whatsApp windows10 AGGIRARE BLOCCO Carta da parati Ciclamino Come riscaldare Curiostà DIO Difesa stupro ESTENSIONE FILTRO Gatti Gesù Halloween Harry Potter NAVIGAZIONE Ps4 SBLOCCARE SCRIPT SITI Settembrini Smettere di fumare Vigili del fuoco Windows Phone a pagamento acqua dolce acquario acquaterrario antivirus artista asma bloccare blogger burrago cagnolino call of duty cane carnevale carte cause codice html come costruire come nasce come preparare comportamenti configurazioni corpo giovane covid-19 creare copertine cristiani cristiano cucciolo cura demoni difesa difesa acquisti dimagrire disattivazione disinstallare disturbo depressivo dlc4 domanda ebola emergenza epifania esoterico estrarre foto facebook fai-da-te fallimento frittelle fusilli gelo giochi gioco gratis guarire hobby infezione installazione lievito linux mac mani marchio CE mascherine naturale nocivo notizie nuovi piatti obesità os x pagano passatempo patata viola patate viola piedi polistirene prato precauzioni presepe privacy punteggio reimpostare password reinstallare revelation russare salvation satanismo scherzo scoraggiato seminare senso di colpa serramenti server servizi sicurezza sigarette sintomi sistema operativo software sostegno stregoneria stupro online tartaruga telefonate trovare trucchi giochi ubuntu video vincere volontari wuhan

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *