Come preparare gli spaghetti con le alici


 Nei mesi estivi, in quelle calde sere trascorse in giardino o in riva al mare, certo non può mancare un bel piatto di spaghetti con le alici!

Le alici o acciughe (ebbene sì, checché se ne dica, sono la stessa cosa!) sono un pesce azzurro di tipo pelagico e di dimensioni abbastanza piccole, che viene trasportato dalle correnti.

Di lunghezza generalmente pari a circa 12 cm, le alici vivono prevalentemente lontane dal fondo marino e alla profondità di 100-200 metri circa. Solo nel periodo estivo le alici si avvicinano alle coste per la deposizione delle uova ed è il motivo per cui vengono pescate in abbondanza e arricchiscono la nostra offerta culinaria.

La pasta con le alici, infatti, è un piatto popolare e accessibile a tutti, in quanto “povera” ne è la lista degli ingredienti.

Le alici si trovano abbondantemente in tutto il Mediterraneo, in particolar modo al largo delle coste italiane nel mare Adriatico, nel Canale di Sicilia e nell’alto Tirreno.

 

CURIOSITA’
Le alici vivono in branchi molto numerosi e si cibano, a loro volta, di plancton vegetale ma anche di piccoli crostacei e molluschi. Hanno un corpo affusolato e longilineo con una sola spina dorsale al centro (facile da espellere, ecco perchè se ne fa un uso molto variegato in cucina).

Vivono al massimo per 48 mesi e le femmine sono fertili dopo soli 12 mesi e riescono a depositare fino a quarantamila uova piccolissime (di un solo millimetro di diametro) che si schiudono dopo due o tre giorni. Le neo alici, così, iniziano la loro vita in comitiva.

Ti è venuta fame vero? Non preoccuparti, eccoti illustrata la ricetta degli spaghetti con le alici.

OCCORRENTE
Per preparare uno squisito piatto di spaghetti con le alici ti occorreranno:
– un’ampia padella
– una pentola alta
– un cucchiaio di legno
– un mestolo per spaghetti
– carta assorbente

DIFFICOLTA’
Facile

PREPARAZIONE
20 minuti

DOSI PER
4 persone

COSTO
Basso

INGREDIENTI
– 400 gr di spaghetti
– 400 gr di alici fresche (da pulire)
– 300 gr di pomodorini freschi o pelati
– 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
– 1 spicchio d’aglio in camicia
– q.b. prezzemolo tritato
– q.b. sale

PROCEDIMENTO




– Per prima cosa pulisci le alici fresche in questo modo: prendi in mano le alici, una per volta, e con le dita stacca la testa all’altezza delle branchie. Tira poi senza esercitare troppa forza in modo tale che vengano via anche le interiora. Stacca la lisca centrale e apri a metà le alici, passando un dito all’interno. Ora risciacqua le alici accuratamente sotto l’acqua corrente. Asciuga delicatamente con carta assorbente e tieni da parte;

– Prendi un’ampia padella e versa al suo interno un paio di cucchiai d’olio e l’aglio leggermente schiacciato. Lascia dorare l’aglio per qualche minuto;

– Aggiungi nella stessa padella i pomodorini freschi (o la passata di pomodoro), sala a piacere e lascia cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti;

– Nel frattempo, metti sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta e porta a bollore;

– Aggiungi le alici fresche e pulite alla padella con i pomodorini, avendo l’accortezza di eliminare lo spicchio d’aglio precedentemente dorato, e lascia cuocere per 2-3 minuti, poi spegni il fornello;

– Contemporaneamente cala gli spaghetti e fai cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Scolali al dente e versali nella padella con le alici;

– Aggiungi il prezzemolo e manteca il tutto con il resto dell’olio per un minuto;

– Impiatta gli spaghetti ancora caldi formando un nido e spolvera aggiungendo un
poco di prezzemolo tritato….e il piatto è servito!

About MONDOCOME

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.

0 comments :

Posta un commento